martedì 26 febbraio 2013

Iniziativa Longanesi: Wilbur Smith sfida i maestri del thriller e vince!

Ciao a tutti, lettori e lettrici del blog! Con questo post voglio mostrarvi una nuova iniziativa della casa editrice Longanesi. Visto il grandissimo successo del nuovo libro "Vendetta di sangue" di Wilbur Smith , la casa editrice ha pensato di festeggiare questo grande successo insieme a tutti i lettori!



COME PARTECIPARE?
Per partecipare basta pochissimo; infatti vi viene richiesto soltanto di rispondere a questa domanda: "qual è la vostra miglior vendetta?". Potrebbe essere, per esempio, una nefandezza fatta a un/a ex? Oppure uno scherzo riuscito particolarmente bene?
La risposta dovrà essere scritta QUI, ossia sulla pagina Facebook del libro, oppure QUI, sulla pagina Facebook della casa editrice. La vostra risposta verrà poi inserita, dalla casa editrice stessa, nell'immagine che trovate qui sotto. Infine creeranno un album speciale che si potrà vedere e sfogliare su Facebook! (QUI trovate l'album!).


Spero che questo post vi abbia incuriositi! Partecipate in molti!!
A presto!

TT #19

Ciao a tutti, lettori e lettrici! Oggi è Martedi, quindi Teaser Tuesday!

Ecco come partecipare:

1) Prendere il libro che si sta leggendo
2) Aprirlo in una pagina a caso
3) Trascriverne un breve pezzo evitando spoiler
4) Riportare titolo ed autore del libro

Il libro che sto leggendo
Titolo Quando cala il buio
Autore Massimiliano Bellezza
"PRIMA...
“Trovato il corpo senza vita della piccola Désirée. Gli agenti non rilasciano dichiarazioni, mantengono il massimo riserbo sugli sviluppi delle indagini...”
“Il piccolo Faruk è scomparso da giorni, le ricerche non hanno dato frutti e la polizia non si sbottona su eventuali scoperte…”
“Salem, piccolo centro dell’Oregon settentrionale, sta vivendo momenti davvero drammatici, colpita dalle ripetute e inspiegabili sparizioni di alcuni bambini e anche di un adolescente. Però nessun corpo è stato finora ritrovato. Si pensa comunque ad un serial killer…”"

Ed ecco il Teaser Tuesday di oggi!! E il vostro qual'è? Se avete voglia, scrivetemelo in un commento!
A presto!

lunedì 25 febbraio 2013

Novità Tre60: Il colpevole - Verdetto finale

Ciao a tutti, lettori e lettrici del blog! Inizio questa settimana mostrandovi una novità annunciata dalla casa editrice Tre60. Il libro in questione si intitola Il Colpevole - Verdetto Finale ed è scritto da David Ellis!

Titolo Il colpevole - Verdetto finale
Pagine 416
Prezzo 9,90 €
Genere Thriller
In libreria dal 7 marzo 2013

TRAMA
Jason Kolarich aveva tutto: una brillante carriera di avvocato, una moglie splendida e una figlia adorabile. Poi non gli è rimasto niente. Mentre lui vinceva in aula il caso più eclatante degli ultimi anni, un tragico incidente gli strappava via la famiglia, trascinandolo in una spirale di sensi di colpa e rimpianti. In poco tempo, la gloria e la fama hanno quindi lasciato il posto all’anonimato e alla mediocrità. In una situazione del genere, sarebbe da pazzi rifiutare una cifra da capogiro – 150.000 dollari – per assumere la difesa in un caso di omicidio. Ma ci sono molti punti oscuri: i soldi gli sono stati offerti da un certo Mr Smith, un uomo misterioso dal cognome fin troppo comune; l’imputato è Sammy Cutler, un suo vecchio amico d’infanzia, che non ha mai avuto un soldo in tasca e con il quale ha un conto in sospeso; e, soprattutto, le prove in mano all’accusa sono schiaccianti. Sammy, infatti, si è vendicato dell’uomo che, molti anni prima, era stato sospettato di aver rapito e fatto sparire la sua sorellina. Perché allora ingaggiare proprio lui? E chi ha interesse a salvare Sammy dalla pena di morte? Jason scoprirà presto che quel caso nasconde molti segreti e che la verità, a volte, è meglio che rimanga sepolta, per sempre…

L'AUTORE
David Ellis è un avvocato di successo ed è stato protagonista di alcuni celebri processi dal grande impatto mediatico, che gli sono valsi un posto nel Consiglio di Stato dell’Illinois. Ma David Ellis è anche uno scrittore di bestseller molto apprezzato da critica, lettori e colleghi, tanto che James Patterson – l’autore di thriller più venduto al mondo – lo ha voluto al suo fianco per l’ideazione e la scrittura di una nuova serie di romanzi. Vive a Chicago con la moglie e i loro tre figli.

«Un romanzo tagliente e pieno di suspense che parla di morte, di giustizia e di una vendetta venuta dal passato. Eccezionale!» SCOTT TUROW

«Ma chi è? Il nuovo John Grisham? Proprio così: Ellis scrive bene quanto il suo celebre collega, ma le sue storie sono ancora più coinvolgenti.» CHICAGO TRIBUNE

«Questo thriller è una ventata d’aria fresca, merito degli straordinari colpi di scena. È nata
una nuova stella.» SAN FRANCISCO CHRONICLE

«La trama ben concepita vi condurrà a un finale imprevedibile. Quello di Ellis è un legal thriller brillante e ingegnoso… Possiamo averne un altro?» SUNDAY TELEGRAPH

domenica 24 febbraio 2013

L'inquietante urlo del silenzio - Francesca Napoli


Titolo L'inquietante urlo del silenzio
Titolo originale L'inquietante urlo del silenzio
Autore Francesca Napoli
Edito Butterfly Edizioni
Prezzo  6,50 €
Pagine 54
Genere Fantasy

TRAMA
Emy è una ragazza ricca e intelligente e nutre una segreta ambizione: scoprire i segreti che si nascondono dietro il volto imperscrutabile del destino. La sua passione, però, la condurrà ai limiti della follia e, una volta accompagnata dai suoi parenti in una casa di cura, non resterà che il silenzio a riempire le sue giornate. Tuttavia, l’ospedale psichiatrico mostrerà presto il suo volto: morti sospette, medicine dall’aspetto ambiguo e, soprattutto, il ripetersi del numero tredici, il numero di Lucifero.

RECENSIONE DI EHRNAIDER
Prima di cominciare la recensione, ringrazio la casa editrice Butterfly Edizioni che mi ha gentilmente inviato il pdf di questo libro, dandomi così l'occasione di leggere un libro che, seppur breve, è denso di significato.

Parto analizzando il personaggio principale della storia. La protagonista del libro è Emily, chiamata dagli amici Emy. L'ho trovata un personaggio con un carattere forte e deciso: non vuole mai arrendersi, ma cerca di arrivare al suo obiettivo in tutti i modi possibili, a volte rischiando anche la vita. È una ragazza diversa dagli altri adolescenti: fin da subito il lettore nota che Emily ha interessi diversi dagli altri ragazzi, ma soprattutto che  non le interessano i pensieri che gli altri hanno su di lei! In un punto del libro Emily sarà presa per pazza da tutti, ma lei sa che non è così e tenterà in tutti i modi di dimostrarlo! Un personaggio davvero ben fatto!
Anche se poco varie, mi sono piaciute tanto le ambientazioni. La migliore, a mio parere, resta l'ospedale psichiatrico. Inizialmente gli occhi di Emily lo vedono come un ospedale normale, ma pian piano inizia a scoprire dei segreti su questo posto e a notare dei cambiamenti nell'edificio stesso: questo comporta un sentimento di paura e angoscia nel lettore, che inizierà a chiedersi: "Ma è davvero un ospedale psichiatrico?".
Il libro in sé scorre molto velocemente e il lettore non impiegherà neanche un'ora per leggerlo tutto. Troppo poco a mio parere e, proprio per questo, non ho assegnato punteggio pieno al libro. Secondo me l'autrice poteva approfondire molto di più questa storia e creare un libro straordinario, invece ha deciso di rimanere su una storia più superficiale, che resta comunque ben fatta!
Anche il finale scelto mi è veramente piaciuto. Oltre ad averlo trovato ben pensato e ben realizzato, mi è piaciuto tantissimo l'effetto che crea sul lettore. Prima di tutto il lettore si trova davanti ad un effetto sorpresa, e non fa in tempo a riprendersi da quanto è successo perchè subito arrivano altri due fatti, che concludono in modo perfetto il libro e che lasciano il lettore con un senso di dispiacere, che viene però in parte annullato da una speranza che si crea nelle ultime righe del libro.
Una lettura breve ma densa di emozioni: un romanzo veramente ben fatto e che consiglio a tutti. Una lettura semplice e scorrevole, e che non richiede neanche troppo tempo.

"Prologo
Avete mai creduto a quella frase che dice che in un secondo tutto può cambiare e che la vita prima o poi ti sorprende? Io mai. O meglio... sono sempre stata felice e non ho mai pensato a nessun tipo di stravolgimento sia positivo sia negativo. La mia vita sarebbe rimasta identica a quella che avevo condotto fin dai miei primi giorni di vita. Invece no, qualcosa o qualcuno mi indussero a cambiare la mia opinione. L'ho sperimentato sulla mia pelle."

VOTO FINALE

sabato 23 febbraio 2013

Across the Universe - Beth Revis



Titolo Across the Universe
Titolo originale Across the Universe
Autore Beth Revis
Edito Piemme Freeway
Prezzo  17,00 €
Pagine 412
Genere Distopico

TRAMA
Amy è una passeggera congelata in una bara di vetro a bordo della navicella spaziale Godspeed. Ha lasciato il suo ragazzo e gli amici sulla Terra ed è partita con i genitori, per risvegliarsi dopo trecento anni sul pianeta Centauri. Niente, però, va come previsto: qualcuno vuole ucciderla, così la risveglia dal suo sonno di ghiaccio, cinquant’anni prima del previsto. Amy si ritrova, quindi, a vivere secondo regole completamente mutate, su un’enorme nave in viaggio tra le stelle, in balia di sconosciuti tra cui si nasconde un assassino. L’unico che sembra aiutarla è Elder, il futuro capitano della Godspeed. Elder è potentemente attratto dalla singolare bellezza di Amy e cerca di proteggerla in ogni modo dal resto della comunità e dallo strapotere di Eldest, il capo in carica. Ma Amy può davvero fi darsi di lui? Quello che prova per lui la aiuterà a capire cosa sta succedendo davvero o rischia di metterla ancora più in pericolo?

RECENSIONE DI EHRNAIDER
Già da quando uscì in lingua originale, "Across the Universe" attirò la mia attenzione. Avevo quindi altissime aspettative che non sono state per niente deluse. Prima di cominciare però, voglio ringraziare la casa editrice Piemme Freeway per avermi inviato una copia del libro, dandomi quindi la possibilità di leggere questoa meravigliosa storia!

Parto analizzando i personaggi principali del libro. Inizio con la protagonista Amy. È un personaggio che mi è piaciuto fin da subito: ben realizzato e perfetto in tutti i suoi punti. L'ho trovata una ragazza che non molla e che non si fa intimorire: in qualsiasi situazione cerca di non perdere mai il controllo e cerca di rimanere  sempre tranquilla; in questo modo riesce sempre a visualizzare la situazione in cui si trova e capire quindi cosa fare. L'altro protagonista del libro, di cui vediamo il punto di vista alternato a quello di Amy, è Elder. Anche questo personaggio è ben caratterizzato ed è stato ben pensato dall'autrice. L'ho trovato un personaggio con un carattere forte e deciso in quello che fa: non gli piace tanto essere comandato dagli altri. Mi sono piaciuti molto anche i personaggi secondari della storia, come Orion (un personaggio che mi ha colpito tantissimo e che resta avvolto nell'oscurità per tutta la durata del libro), Harley (un personaggio che ha sofferto per gran parte della sua vita e che solo dopo tanti anni trova la felicità) e Steela. Ho odiato fin da subito invece Eldest (l'ho trovato arrogante, violento e incapace di guidare la nave) e Doc.
Passiamo ora ad un punto davvero ben fatto del libro, ossia le ambientazioni. L'ambientazione principale del romanzo è la navicella spaziale Godspeed. Descritta inizialmente come una semplice navicella, è in realtà un luogo ricco di misteri, ma -soprattutto- ben studiata dall'autrice. È un mezzo che al suo interno presenta tantissimi luoghi segreti (che verranno pian piano scoperti dai nostri protagonisti) che sono così nascosti che neanche chi abita sulla navicella ne conosce l'esistenza. Altra località ben fatta è l'Ospedale di questa "città". Anche questo viene descritto come un posto protetto e senza segreti, ma che in realtà nasconde stanze che si possono definire soltanto con una parola: orribili.
La trama generale del libro è davvero ben fatta e scorre molto velocemente, senza mai arrivare in punti che potrebbero essere noiosi. Mi è piaciuta molto l'idea di inserire un mistero all'interno della storia: già da quando Amy si sveglia, cresce la suspance all'interno del lettore che non se ne libererà più a causa del finale. A mio parere è una conclusione davvero ben fatta e ben pensata, che lascia il lettore con la curiosità di sapere come la storia andrà a finire. "Across the Universe" è un libro che consiglio di leggere, soprattutto a  chi ama il genere distopico. È il primo di una trilogia; per adesso, in italiano è stato tradotto solo il primo, mentre in inglese la saga si è già conclusa da circa un mese, quindi penso che a breve arriveranno anche in Italia i due volumi rimanenti.

"È questo il segreto delle stelle: siamo tutti soli, alla fine. Possiamo sembrare vicini, ma in realtà nessuno può toccarci."


"Il succo del discorso comunque era che per venire ibernati bisognava essere nudi e nessuno dei due voleva farsi vedere nudo da me (non che io facessi i salti di gioia all'idea di vederli in tutta la loro gloria, che schifo!) ma, potendo scegliere, era meglio che andasse mamma per prima, dato che abbiamo le stesse parti del corpo eccetera eccetera."

VOTO FINALE

Novità Fazi Editore in libreria

Ciao a tutti, lettori e lettrici del blog! Oggi voglio mostrarvi ben quattro libri della casa editrice Fazi Editore che arriveranno presto in tutte le librerie.

Titolo Cate, io
Pagine 218
Prezzo 16,00 €
Genere Romanzo
In libreria dal 22 febbraio 2013

TRAMA
Caterina è un’adolescente e vive in un paesino di provincia, Urbania. La sua vita si divide tra liceo e famiglia, come quella di una diciassettenne qualsiasi. Cate però non è come gli altri: è obesa, come tutti i suoi familiari. Una vita di discriminazioni le ha insegnato che il mondo è diviso in “persone” e “non-persone”, a seconda della taglia. Caterina è una “non-persona” che fa uno sforzo sovrumano ogni volta che esce di casa. Il coraggio che sfodera per camminare in pubblico la trasforma in una supereroina: “Cater-pillar”, “Super-Cate”, “Cate-ciccia”; una tutina stretta su un corpo enorme, ingombrante e ridicolo è il segno della sua diversità. Convinta che il mondo dei “normali” sia ostile per natura agli obesi, Cate usa tutta la sua intelligenza per anticipare e neutralizzare le cattiverie che gli altri sicuramente le rivolgeranno. Due persone tentano di forzare la solitudine di Caterina: la sua professoressa d’italiano, amica e complice nell’amore per la letteratura, e Anna, compagna di classe a cui Cate ha impietosamente rifilato il nomignolo “annoievole”. Ma c’è dell’altro a terrorizzare Caterina: l’imminente 17 dicembre, giorno del suo diciottesimo compleanno, simbolico giro di boa e passaggio dalla gabbia confortevole della famiglia a un’emancipazione bramata e insieme spaventosa.

L'AUTORE
Nato a Urbino nel 1978, vive a Urbania e insegna lettere in una scuola media. Cate, io è il suo primo romanzo.

Titolo Butcher's Crossing
Pagine 380
Prezzo 17,50 €
Genere Romanzo
In libreria dal 8 marzo 2013
Dopo la grande risonanza di critica e pubblico di Stoner, definito “il romanzo perfetto” dal New York Times, John Williams ci regala un’ulteriore prova di forza narrativa. Butcher’s Crossing, pubblicato nel 1960, è la storia di formazione di una vita ai margini, calata in una natura selvaggia e ancestrale.

TRAMA
Nel 1873 il ventitreenne William Andrews, dopo due anni ad Harvard, abbandona la natia Boston e l’agiatezza della casa paterna per inseguire nel West una forma più autentica di se stesso; la sua strada lo porta nel minuscolo abitato di Butcher’s Crossing, dove rifiuta un lavoro impiegatizio alle dipendenze di un commerciante di pelli per unirsi a una battuta di caccia al bisonte. Una caccia che diventerà un’avventura nella natura selvaggia, un viaggio tanto duro da assumere la forma del sogno, in cui la mente del protagonista, fiaccata dalla fatica, si perde nella contemplazione del paesaggio. Andrews si troverà nella valle dei bisonti, un luogo dalla bellezza quasi mistica, dove regna un silenzio che solo i posti sconosciuti all’essere umano possiedono.

L'AUTORE
John Edward Williams – Nato nel 1922 in una famiglia di modeste condizioni economiche del Texas, si iscrisse all’Università di Denver solo dopo la fine della seconda guerra mondiale, durante la quale fu di stanza in India e in Birmania dal 1942 al 1945. Rimase a Denver per tutta la vita dove insegnò letteratura inglese presso l’Università del Missouri e dove morì nel 1994. Pota e narratore, è autore di Stoner (Fazi, 2012), romanzo pubblicato nel 1965 e dimenticato per decenni. Di Butchers’s Crossing sono stati acquisiti i diritti cinematografici.

«Duro e implacabile, eppure sobrio nei toni, Butcher’s Crossing ha aperto la strada a Cormac McCarthy. È stato il primo e miglior romanzo revisionista sul West». The New York Times Book Review

«I romanzi di John Williams sono implacabili, eppure esprimono sempre un certo ottimismo sulla nostra capacità di preservare qualcosa di importante dalle condizioni crudeli che mediamente la vita offre. Insieme con la necessaria solitudine dell’artista, Williams manifesta la triste e stupefatta consapevolezza del trionfo transitorio dell’arte». Times Literary Supplement

Titolo Morto e spacciato
Pagine 350
Prezzo 7,90 €
Genere Romanzo
In libreria dal 15 marzo 2013

La saga della Harris ha venduto oltre 5 milioni di copie in tutto il mondo e 100.000 in Italia. Dai suoi romanzi, tradotti in 30 lingue, è stata tratta la serie televisiva cult True Blood, diventata un fenomeno mondiale.

TRAMA
Sookie Stackhouse è ancora una volta nei guai: il suo misterioso bisnonno si è presentato alla sua porta con l’intenzione di conoscerla meglio e far finalmente parte della sua vita. Nella dimensione parallela degli esseri fatati lui è un importante uomo d’affari e ha parecchi nemici che ricorrerebbero a qualsiasi mezzo per farlo fuori. Quando il suo perfido antagonista scopre che il bisnonno ha una parente decide di farla rapire e torturare, con l’obiettivo di colpirlo e costringerlo a chiudere per sempre il portale per il passaggio dal mondo fatato a quello degli umani.

L'AUTORE
Charlaine Harris è nata in Mississippi e vive in Arkansas con suo marito e tre figli. Da oltre vent’anni scrive opere di genere mystery e fantasy. La serie di romanzi dedicata a Sookie Stackhouse ha ottenuto negli USA un immenso successo, scalando con ogni titolo la classifica del «New York Times». Dai romanzi della Harris, tradotti in 30 lingue, è stata tratta la serie televisiva cult True Blood, diventata un fenomeno mondiale.

«Emozionante e pieno di azione, il quarto libro della serie di bestseller di Charlaine Harris terrà il lettori incollati alla pagina. Impossibile resistere a questa fusione di romance, fantasy e mistero». Publishers Weekly

«Charlaine Harris mescola abilmente i generi rosa, horror, poliziesco. I suoi vampiri sono soprattutto outsider, indecisi tra assimilazione e obbedienza alla loro natura selvaggia, tra una vita normalizzata e il richiamo del sangue. L'aver introdotto questa variante al mito è il suo marchio distintivo. I romanzi della Harris non hanno nulla da invidiare a Via col vento Rebecca». Ranieri Polese, Corriere della sera

«True Blood un'America di un imprecisato futuro in cui i vampiri possono finalmente essere accettati. Invenzioni di questo genere finalizzate a normalizzare il vampiro dimostrano inequivocabilmente che il vampiro ci piace al punto che vorremmo essere come lui». Tommaso Pincio, il manifesto

Titolo Una posizione scomoda
Pagine 200
Prezzo 14,00 €
Genere Romanzo
In libreria dal 22 marzo 2013
“Si ride dalla prima all’ultima riga”. Raul Montanari 
Un romanzo d’esordio esilarante, ricco di colpi di scena.
Una commedia “cinematografica” irriverente e tenera.

TRAMA
Fabio è un giovane sceneggiatore di talento diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Un ragazzo destinato a grandi cose, una promessa del cinema italiano. Dopo diversi tentativi andati a vuoto, purtroppo l’unico modo che ha per sbarcare il lunario è scrivere copioni per il cinema a luci rosse, tacendo il suo lavoro ai genitori e agli amici che lo immaginano autore di teatro. Così, invece di veder realizzato Il Cielo di piombo, un’opera che nasconde da anni nel cassetto, a Fabio tocca scrivere sceneggiature come I ragazzi del culetto, A volte ritrombano e L’importanza di chiavarsi Ernesto, quest’ultimo candidato al Festival del Porno di Cannes dove Fabio sarà in lizza per il famoso Zizi d’or. Ma lì avrà inizio il disastro…

L'AUTORE
Francesco Muzzopappa, nato a Bari nel 1976, approda alla pubblicità per puro caso, superando una selezione in cui arriva primo su 650. Trasferitosi a Milano, nel giro di pochi anni diventa uno tra i più conosciuti e apprezzati copywriter italiani. Per la categoria in cui eccelle, le pubblicità radiofoniche, ha vinto numerosi riconoscimenti tra Cannes, Londra e New York nonché una serie di premi bizzarri (compresi un buono da 10.000 euro per mangiare gratis al ristorante, una fornitura completa di mobili per la casa e un assegno speciale per viaggiare in tutto il mondo). Molto schivo, sin dall’adolescenza ha studiato da autodidatta le tecniche della narrativa umoristica, spolpando letteralmente i testi di Swift, Sterne,Wodehouse e molti altri. Allievo della scuola di scrittura di Raul Montanari, ha pubblicato alcuni racconti su riviste e antologie. Una posizione scomoda è il suo primo romanzo.

giovedì 21 febbraio 2013

Novità Tre60: Centurio - Il potere di Roma

Ciao a tutti, lettori e lettrici del blog! Con questo post vi mostro una nuova novità annunciata dalla casa editrice Tre60. Il libro che uscirà a breve è Centurio - Il potere di Roma, scritto da John Stack.

Titolo Centurio - Il potere di Roma
Pagine 368
Prezzo 9,90 €
Genere Romanzo
In libreria dal 28 febbraio 2013

TRAMA
Da sempre, Roma persegue con determinazione e ferocia una strategia di espansione territoriale senza precedenti. E, dopo aver conquistato l’intero territorio italiano, la Spagna e la Macedonia, è ormai inevitabile lo scontro con la grande potenza che detiene il controllo del Mediterraneo: Cartagine. Tuttavia il Senato è consapevole dell’inferiorità romana nei confronti delle invincibili navi nemiche. Per avere almeno una possibilità di vittoria, è indispensabile creare dal nulla una flotta di dimensioni tali da tener testa ai cartaginesi. Un compito titanico, che ricade sulle spalle di Septimus. Appartenente a un’antica e nobile famiglia di soldati, il centurione si è messo in luce come abile stratega e carismatico condottiero, eppure lui non sa niente di combattimenti navali. E così è costretto a servirsi di Atticus, un esperto navigatore di origini greche. Con i cartaginesi che già tengono in ostaggio alcune legioni romane stanziate sulle coste siciliane, i due comandanti dovranno quindi allestire nel più breve tempo possibile una flotta efficiente e addestrare i legionari alla guerra in mare. Ma, ben presto, si renderanno conto che, tra le file del Senato, nel cuore stesso della Repubblica, si annidano interessi e ambizioni personali che rischiano di spianare la strada al nemico…

L'AUTORE
John Stack è nato nel 1972 vicino a Cork, in Irlanda. Specializzato in sistemi informatici, fin da ragazzo non ha mai rinunciato a coltivare la sua grande passione: la narrativa. Dopo oltre due anni di lavoro, ha deciso d’inviare il suo primo manoscritto a una delle case editrici più grandi del mondo, HarperCollins. Con sua grande sorpresa, Centurio – Il potere di Roma è stato pubblicato nel giro di pochi mesi, conquistando subito le prime posizioni della classifica del Sunday Times. Un successo che, di recente, gli è valso un contratto per altri tre romanzi.

«L’accurata ricostruzione storica e le grandiose scene di battaglia danno vita a un romanzo perfetto.» Publishers Weekly

«Un affascinante ed evocativo affresco di un periodo storico caratterizzato da intrighi politici e guerre spietate.» Daily Mail

«Personaggi indimenticabili e azione mozzafiato: Centurio – Il potere di Roma è un crescendo di emozioni.» CONN IGGULDEN

«Sentirete l’odore di salsedine e di sangue, tra le grida disperate degli uomini in battaglia. John Stack fa vivere ai lettori un’esperienza di altissimo livello.» The Tuam Herald

martedì 19 febbraio 2013

TT #18

Ciao a tutti, lettori e lettrici! Oggi è Martedi, quindi Teaser Tuesday!

Ecco come partecipare:

1) Prendere il libro che si sta leggendo
2) Aprirlo in una pagina a caso
3) Trascriverne un breve pezzo evitando spoiler
4) Riportare titolo ed autore del libro

Il libro che sto leggendo
Titolo Across the Universe
Autore Beth Revis
"AMY
<<Lascia andare mamma per prima>> disse papà.
Mamma invece voleva mandare avanti me. Credo temesse che, non appena fossero stati ibernati, io me ne sarei andata, sarei tornata alla mia vita invece di farmi relegare in quella fredda cassa trasparente. Ma papà insistette. 
<<Amy deve vedere com'è. Vai tu per prima e lascia che guardi. Poi andrà lei e io le starò accanto. Sarò io l'ultimo.>>
Il succo del discorso comunque era che per venire ibernati bisognava essere nudi e nessuno dei due voleva farsi vedere nudo da me (non che io facessi i salti di gioia all'idea di vederli in tutta la loro gloria, che schifo!) ma, potendo scegliere, era meglio che andasse mamma per prima, dato che abbiamo le stesse parti del corpo eccetera eccetera."

Questo è il mio Teaser Tuesday di oggi! Scrivete il vostro in un commento!
A presto!

lunedì 18 febbraio 2013

Novità Longanesi in libreria

Ciao a tutti, lettori e lettrici del blog! Con questo post voglio mostrarvi quattro novità della casa editrice Longanesi. Partiamo subito!

Titolo Vendetta di sangue
Pagine 512
Prezzo 19,90 €
Genere Romanzo
In libreria dal 31 gennaio 2013
TRAMA
Hector Cross non è un eroe: è soltanto un uomo. Ma quando un uomo come Hector Cross perde tutto quello che ha, il suo dolore e la sua furia possono essere devastanti. Una mano assassina ha spezzato la vita di Hazel Bannock, la donna che amava e che stava per dargli una figlia. La neonata è sopravvissuta e ora Hector è solo, con una bambina da crescere, e un’indomabile sete di vendetta e di giustizia. È il momento di riunire la squadra di un tempo, i membri della Cross Bow Security. È il momento di tornare nella terra del nemico, che sia il deserto dell’Africa nordorientale o la City di Londra. È il momento di combattere la Bestia, il gruppo di terroristi che Hector credeva di aver sconfitto e che, invece, pare aver rialzato la coda velenosa come uno scorpione. Ma bastano pochi passi nella follia e nella violenza perché Cross capisca che il nemico ha molte facce. Volti nascosti in torbidi segreti di famiglia, che Hazel non ha mai avuto il coraggio di confessargli. Volti che adesso tornano dal passato per colpire, affamati di potere e di denaro, ebbri di violenza e di perversioni, assetati di sangue.

L'AUTORE
Wilbur Smith è nato nel 1933 nella Rhodesia del Nord (l’attuale Zambia), ma è cresciuto e ha studiato in Sudafrica. Si è dedicato a tempo pieno alla narrativa da quando esordì con Il destino del leone. Da allora ha pubblicato una serie ininterrotta di successi che ne ha fatto uno dei narratori più letti in tutto il mondo e gli hanno valso la definizione di maestro dell’avventura. Sia che siano ambientati nella sua amata Africa o in qualche angolo misterioso del mondo, o ancora sopra o sotto i mari, sia che raccontino di cacce, viaggi o guerre, o di amori e passioni travolgenti, i suoi romanzi vibrano tutti dello stesso spirito di libertà e avventura. È uno dei massimi autori di best seller: 122 milioni di copie dei suoi libri sono state vendute nel mondo (23 milioni solo in Italia). Il suo sito web ufficiale è www.wilbursmithbooks.com, quello italiano è www.wilbursmith.it.

«Il maestro mondiale del romanzo d’avventura.» 
la Repubblica

122 milioni di copie vendute nel mondo

L'autore più amato e più letto dagli italiani 

23.000.000 di copie nel nostro paese 

Pubblicato in 36 paesi in tutto il mondo, dall’africa all’ asia, dall’america all’europa e all’oceania.

Titolo Identità sconosciuta
Pagine 96
Prezzo 10,00 €
Genere Romanzo
In libreria dal 7 febbraio 2013
TRAMA
James Penney è un uomo che ha perso tutto. Licenziato dalla fabbrica per un esubero di personale e lasciato dalla moglie, è solo e disperato. L’unica cosa che gli resta è la sua auto, una Firebird rossa. Di fronte al crollo della sua vita, Penney compie un gesto estremo: dà fuoco alla sua casa e fugge a bordo dell’auto. Via, verso una vita on the road. Ma dopo una notte in motel, la sua auto viene rubata e ritrovata pochi giorni dopo bruciata con un cadavere a bordo. Adesso Penney è anche ricercato. Mentre sta facendo l’autostop, viene caricato da un giovane poliziotto della Polizia militare, un uomo grande e grosso, che sentita la sua storia si dichiara pronto ad aiutarlo e a fornirgli una nuova identità…

L'AUTORE
Lee Child è nato a Coventry, in Inghilterra, nel 1954 e vive negli Stati Uniti dal 1998. Dopo aver lavorato per vent’anni come autore di programmi televisivi, nel 1997 ha deciso di dedicarsi alla narrativa: il suo primo libro Zona pericolosa è stato salutato da un notevole successo di pubblico e critica, e lo stesso è accaduto per gli altri romanzi d’azione incentrati sulla figura di Jack Reacher, l’eroe solitario duro ma giusto, tutti pubblicati in Italia da Longanesi.

LEE CHILD: oltre 500.000 copie vendute in Italia

Titolo L'impero perduto
Pagine 414
Prezzo 18,60 €
Genere Romanzo
In libreria dal 28 febbraio 2013
TRAMA
Mentre stanno facendo diving in Tanzania, Sam e Remi Fargo si imbattono nel relitto di una nave appartenuto alla flotta Confederata. Ma c’è qualcuno in Messico che vuole mettere le mani sul relitto, perché nasconde un segreto troppo pericoloso per il partito ultranazionalista Mexica Tenochca. Dalla Tanzania a Zanzibar , alle foreste pluviali del Madagascar e per tutto l’oceano indiano fino al leggendario sito di Krakatoa, i Fargo iniziano la caccia, ma il pericolo è sempre alle loro calcagna…

L'AUTORE
Clive Cussler, uno dei rari scrittori in cui vita e fiction s’intrecciano in modo indissolubile, ha fondato la NUMA (National Underwater and Marine Agency), una società che si occupa del recupero di navi e aerei scomparsi in circostanze misteriose, e trasposto nei suoi romanzi – tutti best seller nella classifica del New York Times – la propria straordinaria esperienza di cacciatore di emozioni. Cussler ha venduto in Italia oltre sei milioni di copie.
Grant Blackwood è un veterano della Marina americana, che ha passato tre anni impegnato in operazioni speciali. È autore della serie dedicata all’agente segreto Briggs Tanner, di cui sono usciti tre romanzi. Blackwood vive in Colorado.

Titolo Questa notte è la mia
Pagine 200
Prezzo 15,00 €
Genere Romanzo
In libreria dal 28 febbraio 2013
TRAMA
A quarant’anni Andrea è un giornalista fallito che ha abbandonato da tempo ogni speranza di condurre una vita felice e ogni ambizione lavorativa. Quando viene colpito dalle prime avvisaglie di una terribile malattia, la sclerosi laterale amiotrofica, Andrea sembra paradossalmente ritrovare le energie e le forze del passato. Rifiutandosi di diventare un caso umano da compatire, decide di aiutare Francesco, un giovane praticante del giornale, in una pericolosa indagine sulla corruzione e le infiltrazioni mafiose nelle istituzioni torinesi. Lavorare a questo difficile e intricato caso aiuterà Andrea a riscattarsi, mentre il progredire della malattia lo spingerà ad affrontare ogni giorno qualcosa di diverso e a conquistarsi, a ogni nuovo respiro concesso dalla vita, il tempo per pensare, progettare, amare.

L'AUTORE
Alberto Damilano nasce nel 1955 a Fossano, nel cuneese. Medico, dopo la laurea si trasferisce nell'hinterland torinese, dove si occupa di malattie mentali e tossicodipendenze. Nel 2009 si ammala di sclerosi laterale amiotrofica (SLA), che in poco tempo lo paralizza completamente. Oggi vive grazie a nutrizione e respirazione artificiali.

domenica 17 febbraio 2013

The New Hunger - Isaac Marion


Titolo The New Hunger
Titolo originale The New Hunger
Autore Isaac Marion
Edito Fazi Editore
Prezzo  2,99 € (SOLO in ebook)
Pagine 181
Genere Fantasy / Distopico

TRAMA
New York è ormai un’immensa palude. New Orleans una barriera corallina. Sull’intero paese, devastato da calamità naturali e privo di un governo centrale, incombe il terribile incubo degli zombie che si aggirano ovunque alla ricerca di sopravvissuti da divorare. Nora e suo fratello Addis, abbandonati dai loro genitori solo con qualche abito e un kit di pronto soccorso, vagano incessantemente da una città all’altra per sfuggire al pericolo di essere derubati o uccisi. Nel frattempo una ragazza di nome Julie è in viaggio con i suoi genitori alla ricerca di un luogo sicuro dove stabilirsi. Ha solo dodici anni, ma ha visto la sua scuola bruciare e i suoi amici morire. Ha visto suo padre diventare freddo e spietato quanto gli zombie. Tutto quello che realmente desidera è un posto da chiamare casa, anche se non lo sarà mai davvero. Intanto da qualche parte nelle vicinanze un uomo si risveglia nel bosco e non ricorda né chi è né dove si trova e perché. Mentre si aggira senza meta si sforza di rammentare dettagli della sua vita ma l’unica cosa che gli viene in mente è una consonante: R. Un nome che inizia con R. I personaggi portati in scena da Marion in The New Hunger, già presenti in Warm Bodies, risultano talmente autentici da spingere il lettore a parteggiare tanto per quelli che vogliono salvare il mondo quanto per chi prova semplicemente a sopravvivere.

RECENSIONE DI EHRNAIDER
Prima di cominciare, voglio ringraziare la casa editrice Fazi Editore che mi ha gentilmente inviato il pdf di questo libro che mi è davvero piaciuto! Per chi non lo sapesse, The New Hunger è il prequel del famoso libro Warm Bodies, di cui è appena uscito il film. Detto questo, comincio con la recensione!

Parto analizzando l'unico punto a sfavore del libro, ossia i personaggi. All'inizio del libro mi sono piaciuti veramente poco: non vengono presentati e quindi non sappiamo nulla di loro, se non il nome. Sono tutti ben pensati, ma sono stati un po' trascurati. Leggendo, la situazione migliora, ma non di tanto. Tra i vari personaggi, il mio preferito resta Nora. Molto bello il modo in cui vede il mondo in cui si ritrova, ma soprattutto mi è piaciuto come si comporta con il fratellino Addis (dimostra quindi di essere matura). Anche il punto di vista di Julie, l'altra protagonista, non mi è dispiaciuto, però l'ho trovato un po' "povero": rispetto a quello di Nora, c'è poca azione.
Passando ai punti di forza del libro, si trova l'ambientazione. Ce ne sono veramente tante e sono tutte descritte nei minimi dettagli. Al lettore sembra di vivere in questa società dove ormai le città sono praticamente distrutte e hanno le strade piene di cadaveri, zombie e veicoli frantumati. L'autore riesce a catapultare il lettore all'interno di questo mondo e dargli una visione netta di tutti i luoghi presenti. Fantastico!
La vicenda scorre in modo fluido e veloce per tutto il libro, tranne nella parte iniziale. L'autore, mettendo i personaggi della storia in secondo piano, rende le prime pagine un po' confusionarie per il lettore e rallentano quindi la lettura. Andando avanti con il libro, tutti i dubbi che si hanno scompaiono e si entra completamente all'interno della storia. La scrittura dell'autore è semplice e non utilizza un lessico particolarmente difficile, però non scende mai ad un livello superficiale.
Altro punto interessante è il finale. L'ho trovato ben realizzato e perfetto per concludere questo prequel. Ho trovato questa conclusione chiusa perchè comunque termina la storia, ma allo stesso tempo è, in un certo senso, aperto perchè invoglia il lettore a leggere Warm Bodies.
Una lettura che consiglio a tutti, soprattutto agli amanti del genere: è un libro che fa vivere, per qualche ora, il lettore in un mondo "diverso".

"Stanno viaggiando più tardi del solito, anche se non è sicuro. La ragazza ne è contenta. Odia dormire, non solo a casua degli incubi ma anche perchè tutto è urgente, e la vita è breve, e una moltitudine di crepe le attraversano il corpo, le stesse che trafiggono il mondo. E lei ora corre, in cerca della colla."


VOTO FINALE

martedì 12 febbraio 2013

Vuoi sposarmi? No grazie! - Fabiana Andreozzi e Vanessa Vescera


Titolo Vuoi sposarmi? No grazie!
Titolo originale Vuoi sposarmi? No grazie!
Autore Fabiana Andreozzi e Vanessa Vescera
Edito Butterfly Edizioni
Prezzo  11,50 €
Pagine 134
Genere Fantasy

TRAMA
È la storia di Nisha, una giovane ragazza che vive da sola in un monolocale, e di Neleo, una sirena che sta per sposarsi con una donna che non vuole affatto. Arrivata la notte prima del giorno del matrimonio, Neleo desidera una vita diversa, così non si dovrà sposare. Anche Nisha, dopo la notizia data dai suoi genitori, desidera un'altra vita... Sembra che i loro desideri si avverino: infatti al loro risveglio niente sarà più come prima...

RECENSIONE DI EHRNAIDER
Prima di cominciare la recensione, voglio ringraziare la casa editrice Butterfly edizioni che mi ha gentilmente inviato in anteprima il file pdf del libro, regalandomi una lettura davvero bella.

Parto, come sempre, analizzando i personaggi della storia. Ce ne sono moltissimi in questo libro, ma andrò ad analizzare i principali. Parto dai protagonisti. Nisha è un personaggio ben caratterizzato, conosciamo ogni particolare di lei: ci sembra di conoscerla da tempo! L'ho trovata un personaggio che in alcune situazioni si dimostra dolce e sensibile, ma che in altre mostra il suo carattere forte e determinato: sa farsi rispettare!  Neleo, è un personaggio che ho apprezzato fin da subito. Mi è piaciuto tantissimo il suo punto di vista e il modo in cui guardava la vita terrena: penso che le due autrici siano riuscite a creare un personaggio perfetto! Anch'esso è ben caratterizzato e ben fatto: dimostra di essere una persona decisa che dev'essere sempre al centro dell'attenzione!
Dei personaggi secondari, ho amato tantissimo la migliore amica di Nisha, Karima. È la tipica ragazza che ama le situazioni difficili e che non pensa alla conseguenze che potrebbero avere alcune sue scelte. Ho odiato da subito Pelia, il fratello di Neleo. È l'esatto opposto di quest'ultimo ed è il tipico cattivo delle fiabe: innocuo all'apparenza, crudele in realtà (un motivo in più per essere soddisfatti del finale!).
Altro punto ben fatto nel libro è l'ambientazione. Ho preferito quelle analizzatee dal punto di vista di Nisha: non si vede mica tutti i giorni una città collocata negli abissi del mare! Mi è piaciuto tanto il modo in cui sono state descritti tutte le parti dalle due autrici: sono presenti delle descrizioni fatte nei minimi dettagli che forniscono tutti gli elementi necessari per far si che il lettore "viva" la storia. Brave davvero!
La vicenda narrata scorre in modo fluido e non presenta punti che potrebbero annoiare il lettore. La scrittura resta sempre semplice ed immediata, ma non scende mai nel banale. Le parti romantiche, o comunque dove c'è quel tocco di romanticismo, sono quelle che mi sono piaciute di meno. Penso che in alcuni punti ci potessero stare (non ho trovato sbagliata l'idea di inserire una storia d'amore), però devo dire che in altri momenti della storia, questi "tocchi di romanticismo" potevano essere benissimo omessi o comunque essere sostituiti con altri elementi che avrebbero reso la storia ancora più bella!

Mi è piaciuto molto anche il finale. L'ho trovato ben fatto e giusto per questa storia: non poteva finire in un altro modo! Ad un certo punto il lettore si sente soddisfatto e dice "Oh! Finalmente gli è successo qualcosa!" (non dico cosa perchè non voglio fare spoiler!). Mi è piaciuto molto anche il capitolo finale, l'epilogo. Non troppo approfondito e semplice: il finale che tutti i lettori volevano!
Una lettura che consiglio a tutti. Un libro leggero e scorrevole, perfetto per passare qualche ora serena e tranquilla! 


"«E ora dov’è Neleo? Non si è mai visto che un tritone faccia aspettare la sua sposa nel giorno delle nozze!» «È proprio questo che cercavo di dirti, Neleo si è dileguato e al suo posto c’era questa!» 
«Ho un nome!» protesto scocciata, sono stufa di essere chiamata con i peggio appellativi. «Mi chiamo Nisha!»
Gli occhi del padre pesce mi fulminano e io ricambio con il mio sguardo più innocente. «Per tutti gli dei, Pelia, che frottole vai inventando!»
«È tutto vero, padre! Quello sciocco di Neleo è sparito.»
«Sei stata tu a nasconderlo? Vuoi chiedere un riscatto? Parla, strega!»"

Questo è il booktrailer!



VOTO FINALE

Nuova collaborazione & concorso "Condividi un'emozione: diffondiamo il piacere della lettura"

Ciao a tutti, lettori e lettrici del blog! Scrivo questo post per dirvi che è nata una nuova collaborazione: infatti da ieri collaboro con la casa editrice "Butterfly edizioni". Sono felicissimo!! Ecco qui il logo e il link del loro sito.

Clicca QUI per accedere al sito della casa editrice!

In più volevo farvi conoscere un concorso letterario che organizza la casa editrice e che scadrà il 30 aprile 2013. Il concorso si chiama "Condividi un'emozione: diffondiamo il piacere della lettura". Lo potete trovare anche su Facebook, schiacciando QUI. Visitando il link di Facebook troverete tutte le istruzioni necessarie e scoprirete quindi come partecipare. Spero che vi abbia incuriosito e che quindi partecipiate in tanti!! 

Al prossimo post!

TT #17

Ciao a tutti, lettori e lettrici! Oggi è Martedi, quindi Teaser Tuesday!

Ecco come partecipare:

1) Prendere il libro che si sta leggendo
2) Aprirlo in una pagina a caso
3) Trascriverne un breve pezzo evitando spoiler
4) Riportare titolo ed autore del libro

Il libro che sto leggendo
Titolo Vuoi sposarmi? No grazie!
Autore Fabiana Andreozzi e Vanessa Vescera
"Non ci posso credere, continuo a ripetermi da ore… Non riesco a capacitarmi di tutto questo, eppure non posso fare a meno di pensare a quanto posso essere stata idiota negli ultimi vent’anni. Mi guardo allo specchio e vedo una matassa di capelli ricci indomabili, biondi e chiarissimi, grandi occhi nocciola, pelle pallida e allampanata. Niente di strano fino a qui, se non fosse che nella mia famiglia sono tutti siciliani… con capelli e occhi nerissimi, pelle cotta dal sole, bassi e pingui. Io da dove sono uscita? Ma più che altro, cosa ho fatto nei primi vent’anni della mia vita? Non mi sono mai specchiata? «Nisha, sei un’idiota!» urlo al mio riflesso, come se potesse essere colpevole al posto mio e, quando un impeto d’ira mi assale, mi ritrovo a colpire con un pugno il vetro."

E questo era il Teaser Tuesday di oggi!! E il vostro qual'è? Lasciatemi un commento se vi va!
Al prossimo appuntamento!

lunedì 11 febbraio 2013

INTERVISTA A: Emanuele Velluti

Ciao a tutti, lettori e lettrici del blog. Oggi intervisto per voi lo scrittore emergente Emanuele Velluti, autore di "Le Ombre della Dea: sovrastare il Destino", che ha gentilmente accettato di rispondere a qualche mia domanda! Prima dell'intervista, andiamo a scoprire insieme il suo libro!

Schiaccia QUI se vuoi leggere la trama del libro o acquistarlo in ebook!
QUI invece trovi la copia cartacea!

Innanzitutto benvenuto sul mio blog, Emanuele. Vorresti parlarci un po’ di te?

Grazie per quest'opportunità. Ho 28 anni e sono di Roma, scrivo per passione, non mi considero certo un colto scrittore o chissà chi. Ma amo inventare storie e provare a dargli vita. Quello che faccio è immaginare, appena ho un momento libero mi rifugio nella mente ed inizio a vagare tra i mondi che sto immaginando. Poi devo scrivere per non far si che la storia svanisca nel tempo.

Ci parli del tuo libro “Le Ombre della Dea: sovrastare il Destino” e di come è nata l’idea di questo libro?

Avevo iniziato a scrivere i primi capitoli, così, inseguendo un idea che mi girava in testa, poi l'ho fatto sapere a mio fratello (Stefano Pescosolido) e da li abbiamo iniziato ad immaginare insieme il proseguire della trama. Noi due sin da bambini, abitando uno di fronte l'altro dall'età di sei anni, abbiamo sempre vissuto e giocato insieme, per questo la nostra mente e la nostra immaginazione è più o meno simile. Creare una storia insieme a lui è come confrontarmi con me stesso per trovare le idee migliori.

Ho visto che il tuo libro ha soltanto il formato ebook. Arriverà anche un formato cartaceo di questo libro?

Bhe, sarebbe una soddisfazione arrivare anche al cartaceo, ma per ora mi fermo all'ebook. Se la saga prenderà piede, allora punterò anche al cartaceo. Essendo un opera autopubblicata, la strada dell'ebook è la più semplici e la più immediata per arrivare ai lettori e farmi conoscere. Anche se in realtà, sul mio sito, c'è già una sezione cartaceo, con i servizi print on demand è possibile anche acquistarlo in quel formato; certo, non è la stessa cosa di vedere il proprio libro sullo scaffale di una libreria.

Restando in tema: cosa pensi dei libri elettronici, detti anche ebook?

Penso che siano il futuro. Il cartaceo resta di indubbio fascino, ed il buon vecchio libro non credo che morira mai, ma sicuramente l'ebook è il futuro su cui si deve puntare, non solo per un fatto di costi ma anche per un semplice fatto ecologico.

Stai già scrivendo il secondo libro della saga “Le Ombre della Dea”? Pubblicherai anche questo secondo capitolo soltanto in ebook o proverai anche la versione cartacea?

Sicuramente anche questo sarà in ebook, poi vediamo, spero che lo leggerano in tanto e che altrettanti mi chiedano anche la versione cartacea, ho comunque intensione di sentire delle case editrici, ma solo dopo un pò di tempo che la prima parte de Le ombre della Dea è in vendita.

Hai sempre avuto la passione per la scrittura? O è stato un particolare evento a farla scattare?

Ho sempre avuto la passione di inventare storie, questo si, o comunque di voler comunicare qualcosa, la scrittura è un ramo dell'arte in cui mi sono affacciato dopo aver sperimentato altre strade.

Hai qualche consiglio da dare agli autori emergenti?

Non so quale consiglio potrei dare essendo un autore emergente io stesso, o almeno che sta provando ad emergere. L'unica cosa che mi sento di dire è: se credete davvero nel vostro libro, allora non abbiate paura di condividerlo con chiunque. Questo è in realtà il consiglio che ho dato a me stesso, mentre erano attanagliato da mille insicurezze, prima di mettere online Le ombre della Dea.

Puoi indicarci dove i lettori possono seguirti? Hai degli account sui vari social network?

Ho una pagina facebook: http://www.facebook.com/leombredelladea ,dove ultimamente pubblico alcune frasi tratte dalla seconda parte del libro che sto scrivendo in questi giorni, ed un sito http://emanuelevelluti.com/ dove pubblico le notizie e alcuni disegni dei personaggi che la mia ragazza Valentina Reale, sta realizzando.

Questa era l’ultima domanda! Grazie mille per aver accettato di rispondere a queste domande! 

Grazie a te per quest'intervista, spero che la mia storia possa donare le stesse emozione che ho provato io immaginandola.

Ringrazio ancora l'autore che ha gentilmente accettato di rispondere alle mie domande. Spero che il suo libro vi abbia incuriosito e che seguiate la sua pagina facebook o il suo sito!
Un saluto a tutti e a presto!

domenica 10 febbraio 2013

Una casa perfetta - Ben H. Winters


Titolo Una casa perfetta
Titolo originale Bedbugs
Autore Ben H. Winters
Edito Tre60
Prezzo 9,90 €
Pagine 288
Genere Thriller

TRAMA
Susan e Alex non hanno dubbi: è la casa perfetta. In quel quartiere e a quel prezzo, non potrebbero trovare di meglio. E c'è persino una stanzetta in più -- non segnalata nell'annuncio --, ideale per le esigenze di Susan, che ha deciso di lasciare il lavoro per dedicarsi a tempo pieno alla figlia, la piccola Emma, e alla sua grande passione, la pittura. Inoltre la signora Scharfstein, la padrona di casa che abita al pianoterra, sembra proprio una simpatica e disponibile vecchietta. Ma, ben presto cominciano ad accadere cose strane, che turbano la quiete domestica: nel suo studio, Susan sente un odore sgradevole, che nessun altro percepisce. Poi, una mattina, nota che la federa del suo cuscino è sporca di sangue e che il suo corpo è costellato da quelli che sembrano i morsi di qualche insetto. Tuttavia né la figlia né il marito hanno quei segni. Per non correre rischi, Susan chiama una ditta di disinfestazione, che però non trova nulla. Sembra una follia, eppure lei è convinta che la casa brulichi d'insetti: sono lì, annidati da qualche parte, non c'è altra spiegazione. Mentre la signora Scharfstein diventa sempre più invadente e il marito preoccupato, Susan capisce di dover dimostrare a tutti che non è paranoica. Altrimenti potrebbe rischiare di perdere non soltanto quell'appartamento, ma anche la sua famiglia. Considerato dalla critica il degno erede di Rosemary's Baby e dei classici della suspense psicologica, Una casa perfetta è un thriller in cui il labile confine tra realtà e immaginazione diventa un luogo oscuro e molto pericoloso...

RECENSIONE DI EHRNAIDER
Bedbugs (cimici da letto), il titolo originale del romanzo, mi ha colpito fin da subito e letta la trama del libro, ho subito pensato "devo assolutamente leggerlo!".
Prima di cominciare la recensione vera e propria però, volevo ringraziare la casa editrice Tre60 che mi ha gentilmente inviato il pdf del libro e mi ha dato quindi la possibilità di leggere questo fantastico thriller! Detto questo inizio la recensione!

Parto analizzando i personaggi principali del libro. La protagonista vera e propria è Susan, una ragazza sposata con Alex da ormai 5 anni. L'ho trovata un personaggio intelligente ma soprattutto forte e decisa. Si troverà in una situazione in cui tutti la prenderanno per pazza ma lei comunque non molla perché sa di aver ragione e cercherà in tutti i modi possibili di mostrare la sua normalità. Il marito Alex non l'ho mai apprezzato tanto. È si ben fatto e ben caratterizzato però l'ho trovato spesso un personaggio "sciocco" e che non si fida di quello che gli dice la moglie Susan (e non capisco il perchè!). Dei personaggi secondari mi ha colpito molto la signora Scharfstein. È, a mio parere, un personaggio "tipico" del genere thriller e che non poteva mancare: più la storia va avanti e più la signora diventa invadente e diversa da quella conosciuta al momento del trasloco. Vi sono anche altri personaggi secondari che dei fatti riguardanti il loro passato molto particolari che si andranno ad intrecciare con quelli del presente, rendendo l'intreccio della storia ancora più misterioso.
Punto di forza di questo libro è sicuramente l'ambientazione. Magnifica l'idea di creare questa casa che all'apparenza si mostra "perfetta", ma che in realtà -già dopo il trasloco- inizierà a mostrare la sua vera faccia, i suoi primi difetti e poi i suoi segreti. Molto bello ed interessante è anche la struttura che contiene questa casa: infatti oltre a loro, in questo palazzo, vive la proprietaria della "casa perfetta" e in più, con lo scorrere delle pagine, si scopriranno luoghi e porte all'apparenza "invisibili". Vi sono poi delle ambientazioni secondarie che vengono vissute poco dal lettore ma che sono comunque ben fatte e ben descritte.

L'intreccio della storia non annoia mai il lettore ma anzi lo tiene continuamente sulle spine. Presenta un inizio "tipicamente horror": tranquillo, dove non succede niente di particolarmente importante e dove vengono presentati i protagonisti della storia che stanno vivendo una vita felice e perfetta all'apparenza. Dopo questa parte iniziale, il libro inizia ad essere pieno di suspense e si attaccherà al lettore che non riuscirà più a smettere di leggerlo perché vuole sapere come si concluderà la storia. Mi è piaciuta molto l'idea delle cimici: ha dato un tocco in più a questo libro e l'ha reso diverso dagli altri thriller. 
Si arriva poi al finale. L'ho trovato un epilogo ben fatto e ben escogitato in tutti i suoi punti. Quando mancano ancora 70 pagine, il lettore pensa già ad un finale tutto suo che lo porterà a pensare "un finale veramente scontato", ma continuando a leggere capirà presto che quello pensato è totalmente sbagliato e  arriverà dunque ad un finale totalmente a sorpresa e che lo lascerà a bocca aperta.
Un thriller che ho trovato perfetto in quasi tutti i suoi punti anche se vi è un piccolo difetto. Quale? Il numero dei personaggi. Secondo me, più personaggi ci sono e più è difficile capire l'antagonista della storia, il "colpevole": purtroppo in questa storia i personaggi presenti sono pochi e questo rende il compito del lettore molto più facile. A parte questa piccola carenza, il libro è veramente bello ed è ben scritto! Una lettura consigliata, specialmente agli amanti del genere!

"La sveglia segnava le 06.32. Susan si svegliò di colpo, turbata, come se avesse fatto un incubo. Girandosi per cambiare posizione, notò una macchia sul cuscino. Era sangue? La rischiò con l'unghia dell'indice, aspettandosi che venisse via subito. Invece rimase lì dov'era, fusa nel tessuto della federa. Rassegnata, si lasciò ricadere sul cuscino e provò a riaddormentarsi, in attesa che suonasse la sveglia. Alle 07.00 in punto riaprì gli occhi, pensando che forse non avrebbe più visto la macchia, svanita come il frammento di un brutto sogno. Invece era ancora lì."

VOTO FINALE